Caricamento in corso...Caricamento in corso...
Caricamento in corso...
News

Intervista a Talex

FC Longobarda Elite

- La Longobarda è riuscita con largo anticipo a centrare l'obiettivo della salvezza. Sei contento della buona riuscita e della permanenza in SSL della squadra?
Certamente era il nostro obiettivo e l'abbiamo centrato.

- Quale partita può essere considerata il simbolo o il punto cruciale di questa stagione?
Direi l'eliminazione dalla coppa, ci ha permesso di pensare solo al campionato e puntare alla salvezza senza preoccuparci di altro.

- I tifosi hanno commentato una tua stagione pressochè positiva visto l'andamento della squadra, ma sottolineano la poca continuità che ti caratterizza nella tua carriera...
I tifosi hanno sempre ragione, ma l'importante è farsi sempre trovare pronti negli appuntamenti che contano.

- D'altra parte ti considerano il talismano della squadra. Ti riconosci come portafortuna dei tuoi compagni?
Io sono sempre stato un portafortuna... per i miei compagni però, per me stesso no.

- Descrivi la tua relazione con il manager Pippo...
Niente da dire, sempre presente, sopratutto per ricordarmi di sfidare, un pò oppressivo forse, io ho i miei tempi per fare le cose.

- E con Rampulla che tipo di rapporto si è creato dopo tutti questi anni da compagni di squadra?
Dopo tutti questi anni il nostro rapporto è ormai ben solido, ogni giorno appena ci incontriamo iniziamo con un paio di insulti, continuiamo in pvt e finiamo con altri insulti, a volte anche lui oppressivo con le sfide.

- Chi è stato il miglior giocatore della squadra?
Bomber Pippo!

- Nella prossima stagione sarà ancora più ardua raggiungere la salvezza. Vi confermerete?
Se dicessi di no, retrocederemmo, se dicessi sì retrocederemmo lo stesso , quindi penso che punteremo ai playoff.




Questo articolo è stato scritto da Giovinco20
« Classifica Exhibition Mode
Intervista a Balotelli »

Commenti